Catene da neve, quali acquistare, quando e come montarle.

Qui di seguito vi parlerò delle catene da neve, cercando di guidarvi dall’acquisto al montaggio, aprendovi un mondo che rimane purtroppo ancora poco conosciuto ai più.

Prima di iniziare, volevo però informarvi che in diverse regioni ormai è stato applicato l’obbligo delle gomme invernali o, in alternativa, delle catene da neve a bordo.
Quest’obbligo vale nel periodo invernale (solitamente dal 15 Novembre al 15 aprile) perlopiù nei tratti di strada extraurbani. Vi consiglio, quindi, di consultare l'articolo rigurado l'obbligo delle gomme invernali o delle catene da neve a bordo.

A prescindere dagli obblighi, nel periodo invernale, è buona norma montare comunque le gomme invernali e/o tenere sempre nel baule le catene da neve!

Fatta questa doverosa premessa, posso iniziare a parlarvi delle catene da neve rispondendo ad alcune domande.

Quanti tipi di catene da neve esistono e quali sono le caratteristiche di ognuna?

In commercio possiamo trovare prevalentemente i seguenti tipi di catene:

  • Catena con struttura a rombo: è il tipo di catena che costa di più ma è anche quella che ha la migliore tenuta sulla neve oltre a essere anche la più facile e veloce da montare.
  • Catena con struttura a ipsilon: è un buon compromesso tra qualità/prezzo e facilità di montaggio.
  • Catena con struttura a scala o scaletta: è nettamente più economica ma il montaggio risulta più laborioso dovuto anche al fatto che bisogna spostare l’auto per completarne il lavoro.

Catena da neve a rombo Catena da neve a ipsilon Catena da neve a scala

Bisogna fare una distinzione anche per quanto rigurda la struttura delle maglie:

  • Normali: sono le classiche catene con le maglie tondeggianti.
  • Rompighiaccio: sono usate su strade ghiacciate, queste catene procurano attrito sul ghiaccio stesso bucandolo con degli spuntoni o parti di catena sporgenti (a mo’ di gomme chiodate).

Inoltre esistono diverse dimensioni di maglie, queste possono andare da 7 a 12 mm per quanto riguarda le comuni automobili e possono essere ancora più grandi per altri tipi di veicoli.
Più grande è la maglia e più attrito riuscirà ad avere sulla neve, specialmente se alta. Per la misura bisogna però attenersi alle restrizioni sul libretto di uso e manutenzione perché, in base alla misura degli pneumatici su un determinato veicolo, si possono montare solo maglie di una certa grandezza per non rischiare di toccare organi meccanici come sospensioni o perfino il telaio.

Catena a ragno Per avere un quadro più completo vorrei accennarvi anche un altro tipo di “catena”, si tratta del cosiddetto "ragno" o "put and go". Questo ragno è formato da una serie di braccia fissate su un apposito gancio posto sul cerchio, che vanno ad avvolgere gli pneumatici senza però invadere l’interno del battistrada.
Per questo motivo è consigliato nel caso in cui aveste una gomma che non permette il montaggio di catene “standard” o abbiate una vettura non catenabile. Un altro vantaggio di questo tipo di “catena” è che una volta fissato il gancio sui bulloni del cerchio, il montaggio delle braccia avviene in modo rapido e facile. Unico neo è il costo, ovviamente maggiore rispetto alle catene di cui sopra.

Quali catene acquistare?

Bene, prima di passare all’acquisto vero e proprio, vi consiglio inizialmente di ragionare sull’effettivo bisogno che potreste averne.

Se siete degli assidui frequentatori di piste da sci o vivete in montagna o fate comunque spesso strade di montagna, dove le probabilità di trovare strade innevate sono piuttosto alte è preferibile dotarsi, a mio avviso, di catene da neve di alta qualità, con maglie a rombo di misura possibilmente grande per avere il miglior attrito possibile anche nelle peggiori situazioni meteorologiche, oltre a delle buone gomme invernali naturalmente.

Se invece non avete in programma di spostarvi più di tanto dalla città allora potete preferire una soluzione più economica nonché più piccola o anche evitare di acquistare le catene a patto che abbiate montato i pneumatici invernali. Vorrei precisare che questa è soltanto una mia indicazione, nessuno vi vieta naturalmente di acquistare catene di alta qualità e di misura grande, anche se siete in città.

La misura delle catene invece è direttamente legata alla misura delle vostre ruote, non acquistate e non usate catene che non siano compatibili con i vostri pneumatici! 

Misure catene da neve.

"Questa tabella mostra i codici delle catene rispetto alla misura degli pneumatici e può essere presa come riferimento in molti casi, siete però pregati di verificare il corretto codice di appartenenza al momento dell'acquisto!"

Dove acquistare le catene da neve?

Potete trovare le catene da neve ormai nella maggior parte dei supermercati, nonché nei negozi specializzati nella vendita di articoli automobilistici. Ne esistono di diverse marche ma lascio a voi questa scelta.

Il costo invece varia dai 40-45 euro fino ai 60-65 euro per i modelli e le misure più commerciali mentre sono più alti per le marche più pregiate e le misure più grandi. Per quanto riguarda le misure invece, queste sono indicate sulla confezione, su appositi cataloghi e in alcuni casi sulle catene stesse.

Come montare le catene da neve?

A questo proposito vi rimando alla relativa guida dettagliata su come montare le catene da neve.

Ultime considerazioni e consigli:
  • Le catene da neve si possono usare soltanto su tratti di strada innevati.
  • Il limite di velocità con le catene da neve scende in ogni caso a 50 km/h.
  • Vi consiglio di mantenere una guida calma e attenta con le catene montate, una maggiore distanza di sicurezza dai veicoli che vi precedono e di evitare brusche accelerazioni / frenate.
  • Ogni tanto, durante la marcia con le catene montate, fermatevi e controllatene il corretto fissaggio.
  • Lavate le catene dopo l’uso e sopratutto prima di metterle via a fine stagione poiché il sale presente sulle strade d’inverno potrebbe far arrugginire le catene stesse rovinandole.
  • Provate il montaggio / smontaggio delle catene più volte a “casa” per trovarvi pronti nel momento in cui dovrete montarle su strada.
  • Tenete in macchina anche un paio di guanti di gomma per facilitare l’operazione di montaggio.
  • Le catene vanno montate sulle ruote motrici, se siete provvisti di trazione integrale applicatele sull’asse dove viene inviata più coppia motrice (trovate questa informazione sul libretto di uso e manutenzione), se la coppia è divisa equamente, preferite l'asse anteriore, in quanto sterzante.
  • Se ne avete la possibilità potete montare le catene anche su tutte e quattro le ruote per avere maggiore aderenza.
Conclusioni:

Questo è, a grandi linee, quello che dovreste sapere sulle catene da neve, non vi rimane che fare pratica laugh


 



Nessun commento

Lascia un commento »

 
Accedi per lasciare un commento
 
 
© 2014 ilpuntomanutenzione.it - Tutti i diritti riservati. auto.