Come cambiare la batteria auto

In questa guida vi spiegherò come sostituire la batteria alla vostra auto, le procedure sono pressoché le stesse in molti casi ma potrebbero variare alcuni dettagli da caso a caso ed è quindi consigliato documentarsi su come cambiare la batteria sulla propria auto.

Questo procedimento inoltre, prevede il distacco della batteria vecchia e successivo riattacco della nuova con conseguente mancanza di corrente.
In caso abbiate un auto di ultima generazione, piena di centraline, e la casa costruttrice sconsiglia di lasciare l’auto senza corrente oppure più semplicemente non volete che si resettino alcuni sistemi come il computer di bordo piuttosto che le stazioni radio...allora vi consiglio di seguire la guida su come sostituire la batteria senza lasciare l’auto senza corrente (in programma).

Durata intervento: 10 minuti

Difficoltà: Facile


Attrezzi e materiali necessari:
  • Chiave esagonale da 10 (in questo caso)
  • Batteria nuova, carica e compatibile con la marca/modello della vostra auto
  • Spazzola in ferro o attrezzo simile (opzionale)
  • Grasso di vaselina (opzionale)
  • Guanti di gomma (opzionale)

Questo lavoro va svolto a motore spento e chiave disinserita. Se avete la radio originale assicuratevi di avere il codice per poterla sbloccare una volta rimontata la batteria nuova.

Possiamo iniziare:

Procuratevi una batteria nuova, la trovate dai ricambisti, nei negozi specializzati e anche nei supermercati ormai. Verificate che questa abbia la corretta tensione (V), il corretto amperaggio (Ah) scritto nel libretto di uso e manutenzione e la corretta misura.
Controllate anche la corrente di spunto (A), più è alta e meglio è, ci garantirà una messa in moto più veloce.

Nel mio caso ho una batteria da 12V, 55Ah e 510A di spunto.

Le batterie vengono vendute già precaricate ma verificate la data di fabbricazione della batteria, questa non deve essere maggiore di 3-4 mesi. E’ consigliato inoltre eseguire un lento ciclo di ricarica prima di montare la batteria nuova, in caso possedeste un caricatore idoneo.

Ma questi e altri interessanti dettagli li potete trovare nel relativo approfondimento sulla batteria auto.

Per prima cosa togliete eventuali coperture e allentate il morsetto negativo (colore nero o verde, segno -), svitando la relativa vite, tirate via il morsetto posizionandolo lontano dai poli. Dopodiché fate la stessa cosa con il morsetto positivo (colore rosso, segno +).

Distacco morsetto polo negativo. Distacco morsetto polo positivo.

A questo punto svitate le due viti del supporto che tiene ferma la batteria e allontanatelo facendo molta attenzione a non incrociarlo con i due poli (come supporto viene utilizzata spesso una fascia, in quel caso allargatela semplicemente).

Svitamento sostegno batteria. Distacco sostegno batteria.

In alternativa potete prima togliere il sostegno e poi staccare i morsetti della batteria.

Ora potete tirare via la vecchia batteria (fate attenzione in quanto molto pesante) e posizionare quella nuova nella stessa identica posizione.

Sostituzione batteria.

" Per prevenire eventuali ossidazioni dei poli con il passare del tempo, oggi fortunatamente diminuite grazie alle batterie sigillate, vi consiglio di grattare i poli con una spazzola di ferro e di cospargerli con un pò di grasso di vaselina."

Non ci rimane dunque che ricollegare e stringere i morsetti nel senso inverso, prima quello positivo e dopo quello negativo, facendo particolare attenzione a collegare i giusti morsetti nei giusti poli!

Ricollegamento morsetto polo positivo. Ricollegamento morsetto polo negativo.

" A questo punto potrebbe suonare l’antifurto, se ne siete provvisti, quindi tenetevi pronti a staccarlo."

Infine possiamo rimettere eventuali coperture sui poli e riposizionare il supporto batteria riavvitandone le relative viti.

Ricollocamento sostegno batteria. Riavvitamento sostegno batteria.

" Un ultimo consiglio, per non rischiare che, staccando o riattaccando la batteria, la chiusura centralizzata vi faccia brutti scherzi, non lasciate le chiavi della macchina dentro l’auto o lasciate almeno una portiera aperta durante l’operazione!"

Ora che abbiamo cambiato la batteria non ci rimane che portare quella esausta in un centro autorizzato alla raccolta, mi raccomando!

Con questo credo sia tutto, alla prossima!


 

Declino di responsabilità

 



Commenti

Lascia un commento »

 
immagine utente
Aggiunto da zarco79 in data 14/10/2012 alle ore 10:22

salve a tutti ho 1 grande punto natural power e da 1 paio di mattine che quando l accendo le spie si accendono e spengono ed sento il rumore del avvio del metano pero sono beep veloci e non va in moto dopo che la faccio riposare 2 minuti parte come nulla fosse vorrei avere chiarimenti grazie

Accedi per rispondere.

 
immagine utente
Risposta di GDeltaG in data 22/10/2012 alle ore 00:33

Ciao zarco79, è difficile indicarti il problema, le variabili in gioco sono svariate e i sintomi non sembrano essere i più comuni...in ogni caso, calcolando che l'avvio viene sempre effettuato a benzina credo di poter escludere l'impianto a gas, mi concentrerei più che altro sull'aspetto elettrico ma non saprei essere molto più preciso onestamente...potrebbe trattarsi della batteria così come il nottolino di accensione o altro ancora...hai sentito il parere di qualche meccanico o elettrauto?

Accedi per rispondere.

 
immagine utente
Aggiunto da Birtieddu in data 26/01/2014 alle ore 13:23

Ciao, voi scrivete Non ci rimane dunque che ricollegare e stringere i morsetti nel senso inverso prima quello positivo e dopo quello negativo Potreste motivarmi questa scelta Grazie mille

Accedi per rispondere.

 

Accedi per lasciare un commento
 
 
© 2017 ilpuntomanutenzione.it - Tutti i diritti riservati - P.IVA 11475260011